Le gravine di Massafra: i canyon della Puglia

Le gravine di Massafra contengono una grande quantità di elementi di storia passata che parlano da sole. Raccontano la storia di una antica vita immersa in una atmosfera silenziosa lontana dalla realtà quotidiana.

Grotte che si susseguono una dietro l'altra con nicchie, fori e finestre che si affacciano sui questi particolari canyon pugliesi. 

Alcune con soffitti bassi, altre con soffitti alti e grandi da pensare che abitassero addirittura dei giganti, come la Grotta dei Ciclopi che si trova nella gravina della Madonna della Scala, chiamata anche Valle delle Rose.

Le grotte erano abitazioni, potevano essere singole o con due o con tre camere con gli ingressi che davano direttamente su un naturale giardino rigoglioso con centinaia di specie arboree e arbustive.

Nelle belle giornate assolate, i raggi i raggi filtrano tra i rami e le foglie provocando una piacevole sensazione di benessere.




Gli ingressi si aprono sulle pareti scoscese raggiungibili attraverso stretti sentieri con il verso degli uccelli che accompagnano i visitatori e che sembra vogliano darti il benvenuto.

I profumi delle erbe officinali solleticano il senso dell'odorato, ci riportano alle nostre radici e ci ricordano i nostri piatti mediterranei.

Non è possibile spiegare a parole ciò che tutti i nostri sensi possono percepire godendo di tali bellezze naturali.



Commenti