2008253882785638

1 agosto 2019

Massafra, escursione alla masseria Pantaleo e S.Simine: meglio di giorno o di sera?


Fare una escursione in periodi diversi dell'anno insegna tantissimo sui cambiamenti delle stagioni. 
Cambia la luce, cambiano i colori e la vegetazione.

La natura, nostra grande Madre, è sempre generosa con noi e non lo dobbiamo mai dimenticare.

Avevo già fatto l'escursione alla masseria Pantaleo nel periodo primaverile e già allora mi era sembrato un posto straordinario per la sua posizione a circa duecento metri d'altezza.

Per arrivarci bisogna percorrere circa due chilometri e mezzo partendo dal centro di Massafra andando verso nord est.

A piedi si arriva facilmente e dal centro urbano ci si ritrova in quaranta minuti massimo in aperta campagna circondati da alberi di ulivi e dalla profumata macchia mediterranea.

Visto che non passano auto, né altri mezzi motorizzati, bisogna approfittare per raccogliere le piante aromatiche come rosmarino, timo, salvia e origano e piante officinali come la malva, il tarassaco e la borragine.

Masseria Pantaleo a Massafra
Vista sulle stalle dall'interno della masseria Pantaleo a Massafra


Masseria Pantaleo, l'escursione di giorno


In primavera l'esplosione dei colori dei fiori su un prato verde brillante attira immediatamente l'attenzione e non nascondo che la voglia di stendermi e di rilassarmi, guardando il cielo azzurro e le piccole nuvole bianche,  è fortissima.

Penso che ogni qualvolta ne sentiamo la necessità, dobbiamo farlo senza pensarci su.

La masseria non è abitata ed è lasciata un po' a se stessa. L'interno ha ancora alcune stanze, come la cucina, che ricordano i tempi in cui i proprietari ci vivevano.

Dal terrazzo la vista è superba e quando l'aria è limpida si intravedono le montagne del Pollino in Calabria.

Ha mantenuto tutte le caratteristiche iniziali con intorno ettari di terreno lasciati allo stato naturale.

Si ha la sensazione che tutto sia rimasto intatto e pare che le varie specie vegetali e animali siano gli unici abitanti, per ora.


Masseria Pantaleo a Massafra
La masseria Pantaleo 

Questa escursione prevede anche la visita alla chiesa rupestre di S. Simine a Pantaleo che si trova in zona, più in basso rispetto alla masseria.

Le chiese rupestri sono tipiche costruzioni che si ricavavano scavando nelle grotte naturali di origine carsica. Sono sorte tra il X e il XI secolo e solitamente contengono affreschi sacri bizantini. Erano luoghi di preghiera e contemplazione.

Alcune di questi tesori, trovandosi in proprietà private, sono abbandonate e alla mercé di chiunque, anche malintenzionati.

Il percorso prevede un anello che racchiude il complesso edificato e alcuni dislivelli irregolari scavati nella roccia calcarea. Niente di insormontabile, tuttavia consiglio di equipaggiarsi bene.


Tramonto a Massafra
Il sole sta cominciando a tramontare dietro quell'altura dove si trova Mottola

Masseria Pantaleo, l'escursione serale


Ero indecisa se fare una escursione serale, anzi ero piuttosto scettica dato che il luogo, quando cala il sole, è completamente al buio. 

Passato questo timore, ero curiosa di visitare il posto in un periodo diverso dal punto di vista della luce.

A fine luglio, da queste parti, il sole tramonta verso le venti, quindi, se tutto va bene e non ci sono nuvole, ci si può aspettare un tramonto favoloso. E così è stato.

Nelle mie uscite ciò che amo di più sono le esperienze sensoriali. 

Mi piace cogliere le differenti sfumature e sensazioni che uno stesso luogo emana e riflette in momenti diversi. Sono quelli che chiamo quadri naturali, non hanno bisogno di pennelli né di colori sintetici.

Masseria Pantaleo a Massafra
La masseria Pantaleo in lontananza e tutt'intorno l'uliveto 

In effetti i colori sono cambiati. Il terreno è passato dal verde del prato primaverile al giallo marrone dell'erba arsa dal sole

La luce dorata inonda i campi e le grigie facciate della masseria. Le foglie degli alberi sembrano piccoli specchi cangianti.

La vista su Massafra fino al mar Ionio è strepitosa anche se una leggera foschia non permette una visuale perfetta. Spicca su tutto la cupola della Chiesa di San Lorenzo nel centro storico.


Panorama di Massafra da masseria Pantaleo
Uno dei panorami che si possono osservare dalla masseria Pantaleo. La cupola della Chiesa di San lorenzo è ben visibile da qui.

Mentre la nostra guida spiega la storia della masseria, della grotta naturale e della chiesa rupestre c'è chi raccoglie capperi e rosmarino e chi, come me, cerca di imprimere nelle foto la bellezza del posto.

Il tramonto non si fa attendere e si presenta con una delle sue migliori performance con gradazioni che dall'arancio virano al violetto.

Il cielo stellato, con l'orsa maggiore e la stella polare, completano una escursione serale che mi ha completamente gratificato.


Escursione S.Simine e Masseria Pantaleo a massafra
Un momento di relax durante l'escursione alla masseria Pantaleo. Foto di Michela Castaldi (in primo piano).

Ringrazio sempre chi ci ha regalato tutto questo, chi ci ha scelto, chi ci ha dato le capacità sensoriali e la possibilità di godere della grandezza di questa meravigliosa natura.

Se vuoi fare anche tu questa escursione contatta il gruppo facebook Escursionisti per passione di Massafra.

E se vuoi far conoscere il luogo ai tuoi amici condividi questo post.

Leggi anche  Escursione alla chiesa ipogea di San Posidonio

4 commenti:

  1. È dall'anno scorso che ho in mente un "tour delle masserie" perché mi hanno sempre affascinata per ciò che sono state. Quindi grazie per avermi dato già un suggerimento con questo articolo! Ed è bella l'idea di tornare in momenti diversi in uno stesso posto: concordo con ciò che hai detto al riguardo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per il tu commento. Se sei interessate alle masserie ti consiglio il Tour delle !00 masserie di Crispiano.

      Elimina
  2. Che esperienza magnifica, forse un percorso di questo tipo riuscirei a farlo anch'io che sono pigra cronica ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se l'ho fatto io chiunque sarà in grado di farlo, fidati!

      Elimina