2008253882785638

12 ottobre 2020

Mangiare a base di pesce a Taranto: il ristorante sociale Art. 21 e l’Osteria

Ristorante con tavolini esterni

Chi vuole mangiare a base di pesce e frutti di mare a Taranto non avrà difficoltà a trovare un ristorante che può soddisfare le proprie aspettative. 
Che si tratti di ristoranti di lusso o osterie o super fast food difficilmente si resta delusi. 

Ultimamente, nel mio gironzolare per ristoranti a Taranto vecchia e dintorni, soprattutto a pranzo, ho scoperto due posti che mi hanno sorpreso e che voglio farvi conoscere: il ristorante sociale Articolo 21 e il ristorante Osteria

Vi porto al ristorante Art. 21 

Il ristorante sociale Articolo 21 si trova a Porta Napoli, un quartiere di periferia a Taranto vicino alla stazione e a ridosso del quartiere Tamburi. 

Non spaventatevi del luogo che potrebbe farvi desistere solo perché il ristorante è stato aperto in un vecchio quartiere abbastanza decadente
Se siete come me, curiosi di nuove esperienze, entrate senza considerare il resto. 

Per me quello che conta prima di ogni altra cosa è mangiare bene in un posto pulito. 

Ristorante Art.21 
Via Costantinopoli 2 - Taranto 
Contatto 099 4713028 

Art. 21, il ristorante sociale 

Interno del ristorante sociale Art.21
L'interno del ristorante sociale Art. 21 di Taranto


Il ristorante nasce da un progetto/sogno del cappellano del carcere di Taranto Don Francesco Mitidieri. L’ho conosciuto personalmente in altre occasioni e lo ricordo come il parroco che gira sempre con i sandali, anche d’inverno. 

Con la cooperativa di volontariato penitenziario Noi e Voi del carcere di Taranto ha dato vita al ristorante sociale la cui idea fondante era costruire un luogo di incontro, di integrazione e di valorizzazione delle diversità

Con la sua apertura, il ristorante ha dato lavoro ad alcuni detenuti e immigrati che hanno dato un nuovo significato alla loro vita. 

Entriamo nel ristorante Articolo 21

All’ora di pranzo di lunedì, per fortuna aperto, non c’è quasi nessuno. A primo impatto da l’impressione di un vecchio ristorante vintage, un ambiente quasi industriale con soffitti alti e dove ogni particolare parla di Taranto. 

A partire dalle pareti in fondo ricoperte per intero da gigantografie in bianco e nero che rappresentano alcuni punti iconici della città. Il tovagliato colorato contrasta la scala dei grigi tutt’intorno. 

Il menù con il pescato giornaliero 

Piatto con seppia cotta
Uno dei piatti dell'antipasto del menù del ristorante sociale Art. 21 di Taranto

Il menù del ristorante sociale Art. 21 è creato per soddisfare palati di una clientela esigente. I piatti sono preparati al momento con prodotti freschi e sono una ricerca di equilibrio tra tradizione e cambiamento. Tutto ottimo. 

È prevalentemente a base di mare, preparato dal cuoco Nicola che dall’accento capisco che è di Taranto e da come parla di questa avventura intuisco che ne va molto fiero. 

bottiglie di vino Terre del Sole
Il vino Terre del Sole, bianco e rosso, prodotto da uva proveniente da vitigni confiscati alle mafie

Molti dei prodotti utilizzati dal ristorante provengono da altre realtà simili, come il vino Terre del Sole prodotto con le uve provenienti dalle terre confiscate alla mafia o il caffè della cooperativa di solo donne Lazzarelle, prodotto nel penitenziario di Napoli.

Il tutto accompagnato dal racconto di Nicola, sempre cortese e disponibile, che mi ha emozionato. 
È una sorprendente storia di riscatto sociale

L’Osteria, il ristorante a portata di casa 

Un altro bel locale tipico dove potete mangiare a base di pesce si trova nella città vecchia di Taranto in via Garibaldi. 

Anche qui non lasciatevi ingannare dalle apparenze ma piuttosto innamoratevi della posizione del locale perché è proprio sul lungomare della marina del mar Piccolo

L’Osteria è un’osteria! Un piccolo ristorante a conduzione familiare dove la titolare Floriana è la figlia mentre la cuoca è la mamma. 

Quindi, deducete pure che si mangia come a casa, semplice e genuino, e si viene trattati come se foste a casa loro, molto alla mano. 


Un menù alla tarantina 

Se volete mangiare alla tarantina questo è il posto giusto. Le cozze sono cucinate in vari modi: ripiene, gratinate, fritte, impepate. 
Chiedete sempre se sono cozze del secondo seno del Mar Piccolo, le migliori. 

Anche le seppie ripiene hanno il segreto della tarantinità, le olive nere nchiostre che danno un sapore inconfondibile. 

Dopo le portate dell’antipasto, se ancora avete posto nello stomaco, cedete anche alla tentazione di un primo piatto e di una frittura di pesce, calamari e gamberetti. 

Ristorante Osteria 
Via Garibaldi 148 - Taranto 
Contatto 3283529594 

Entrambi i ristoranti sono entrati nella mia lista preferita dove ritornare. 

Vista sul mar Piccolo da via Garibaldi
Vista sul mar Piccolo dal ristorante l'Osteria


Detto tra me e voi 

Come vi ho detto vado alla ricerca di posti meno conosciuti dove mangiare a Taranto e non mi soffermo al “primo sguardo”. 

Tanto è solo la prima volta, ovvio che poi se resto insoddisfatta non ci ritorno più. E comunque se avessi dato retta alle apparenze non avrei mai conosciuto questi due locali tipici. 

Ho apprezzato molto i contenuti sociali del ristorante Art.21, non troppo il prezzo pagato che ritengo poco equo rispetto al resto. 
Meritano, però, di essere sostenuti perciò appuntate questo ristorante nella vostra agenda

Più equilibrato invece il trattamento dell’Osteria che vi consiglio di provare se volete mangiare a base di pesce a Taranto in un ristorante dalla cucina casereccia. 

Io ci ritornerò di sicuro. Voi venite? 

Trovate le mie recensioni su Google maps





Ciao sono Mariaispiratrice di viaggi lenti, antistress e sostenibili con la licenza (abusiva!) di scrivere. Il mio è un semplice blog. Semplice come me e come tutto quello che faccio. Sono tarantina nel cuore e nell'anima e vivo nella sorprendente Puglia delle gravine. Se siete curiosi cliccate qui Dico di me


Nessun commento:

Posta un commento